Novembre 2020

Vedi un mondo di opportunità o sei intorpidito dalle tue convinzioni?

Il perché del cambiamento

Darwin e la sua teoria dell’evoluzione ci insegnano che se non cambiamo rischiamo di morire e diventare cibo per gli avvoltoi.

Cambiare, evolversi, ripartire da zero sono scelte importanti che non tutti riescono a fare. Tu che ne pensi? 

Immagina di dover andare dalla parte opposta della tua città, chiedi al navigatore di aiutarti a trovare le soluzioni di percorso in base alle tue esigenze:

  • 1° opzione: vuoi arrivare a destinazione il più velocemente possibile; 
  • 2° opzione: vuoi goderti il panorama. 

Puoi scegliere tra autostrada o strade secondarie. 

Adesso applica questo concetto alla tua dimensione lavorativa. Forse fino ad oggi hai viaggiato sulle strade secondarie ed hai impiegato troppo tempo buttando via denaro, pur raggiungendo i tuoi obiettivi. Oppure hai viaggiato in autostrada, ma non hai spinto a dovere sull’acceleratore.

Prova a fare questi cambiamenti:

  • 1° opzione: osa, prendi sicurezza e inserisci la marcia superiore e accelera;
  • 2° opzione: imbocca l’autostrada.

Rifletti e rispondi a questa domanda: 

dove potresti arrivare in termini di risultati facendo questo cambiamento?

Quando è importante cambiare?

Non esiste il momento perfetto per cambiare. Se così fosse sarebbe un controsenso, non credi? Sia che i tuoi risultati siano soddisfacenti, sia che non lo siano, cambia. 

Se decidi adesso, nella tua vita accadranno nuove cose, farai nuove esperienze che ti arricchiranno.

Se alzi la tua testa, anche di poco, scoprirai nuove opportunità da afferrare.

Su cosa dovrai lavorare per fare questo cambio di direzione? Su tutto ciò che con onestà sai di non fare o non stai facendo come dovresti.

Un’auto con le gomme lisce non è sicura, un’auto senza benzina presto si fermerà, le spie accese possono essere resettate, ma il problema non è risolto, è solo rimandato. Pertanto, quali competenze devi potenziare o introdurre? 

Sii onesto e fai un elenco di cose da cambiare nel tuo lavoro. Nella colonna a fianco scrivi quello che dovresti fare, trova delle soluzioni che ti portino da come sei a come dovresti essere.

Depura la tua mente dalle storie che fino ad oggi ti sei raccontato per evitare il cambiamento. Gli alibi per non cambiare possono diventare convinzioni che creano una realtà parallela dalla quale sarà più difficile uscire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *